Il weekend di Pasqua è una delle prime occasioni per le passeggiate primaverili e magari anche per visitare qualche museo e luogo di cultura che solitamente trascuriamo per problemi di tempo. Ecco allora alcune porposte per una Pasqua e Pasquetta 2012 all’insegna del relax e della cultura.

 

Consulta gli eventi di Pasqua e Pasquetta 2013

 

NAZIONALI

Anche quest’anno le proprietà del FAI – Fondo Ambiente Italiano saranno aperte per tutto il ponte pasquale, da venerdì 6 a lunedì 9 aprile 2012. Per chi resta in città e ha voglia di una gita fuori porta, la visita ai beni del FAI può rappresentare un’interessante e piacevole opportunità di trascorrere questi giorni di festa in modo diverso dal solito, all’insegna della spensieratezza, della cultura e dell’arte.

In occasione del Lunedì dell’Angelo il FAI propone tante iniziative per la tradizionale “Festa di Pasquetta”, che andranno in scena al Monastero di Torba a Gornate Olona (VA), a Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno (VA), al Giardino della Kolymbetra nella Valle dei Templi di Agrigento, al Castello della Manta a Manta (CN) , al Castello di Masino a Caravino (TO), a Villa dei Vescovi a Luvigliano di Torreglia (PD), al Parco Villa Gregoriana a Tivoli (RM) e al Bosco di San Francesco ad Assisi (PG).

Per maggiori informazioni sulle attività di Pasquetta e sul FAI consultare il sito

Il MIBAC ha inoltre confermato l’apertura straordinaria di tutti i luoghi culturali e i musei statali per l’8 e 9 aprile. Sul sito del MIBAC troverete tutte le informazioni aggiornate.

 

MILANO

Nel giorno di Pasquetta tornano l’Orchestra Brocca e il gemello Ensemble Vocale, diretti rispettivamente dai milanesi Ruben Jais e Gianluca Capuano, con un altro grande classico della tradizione della Verdi: l’Oratorio di Pasqua (Osteroratorium) di Johann Sebastian Bach, eseguito fin dalla nascita de laVerdi Barocca, tre anni fa, sempre il lunedì dell’Angelo.

Appuntamento dunque lunedì 9 aprile (ore 16.00) all’Auditorium di Milano in largo Gustav Mahler (info e prenotazioni: 02.8338940/2/3, www.laverdi.org).

Orchestra ed Ensemble vocale – che eseguiranno anche due cantate bachiane (Cantata Bleib bei uns BWV 6 e Cantata Wiederstehe doch der Sünde BWV 54) – saranno accompagnati sul palco dai solisti Deborah York (soprano), Filippo Mineccia (contralto), Makoto Sakurada (tenore) e Christian Senn (basso).

Auditorium di Milano Fondazione Cariplo
Largo Gustav Mahler
Tel. 02.83389.401/2/3 (orario biglietteria: da martedì a domenica 14.30 – 19.00)
Data concerto: Lunedì 9 aprile 2012 ore 16.00
Biglietti: Euro 25,00/17,50/10,00

Per quanto riguarda le mostre sono regolarmente aperte seguendo i soliti orari la mostra a Palazzo Reale di Dario Fo “Lazzi, sberleffi, dipinti” e “The Abramovic Method” al PAC.
Rimarrà aperto per tutta la giornata di Pasqua il Museo del Novecento, mentre a Pasquetta solo nel pomeriggio, dalle 14,30 in poi.

Resterà inoltre aperta la mostra “Gustav Klimt. Disegni intorno al Fregio di Beethoven” allo Spazio Oberdan, Milano con orari:
Domenica 8 aprile: 15.00 – 19.30
Lunedì 9 aprile: 10.00 – 19.30
(chiusura biglietteria 19.00)

 

ROMA

La Pasqua in musica dell’Opera di Roma si celebra con due concerti prestigiosi dedicati a capolavori di due grandi maestri, Rossini e Mozart.
Domenica 1 aprile, alle 20.30, al Teatro Nazionale, il primo appuntamento è con il Coro dell’Opera, diretto dal Maestro Roberto Gabbiani, che eseguirà per la prima volta la nuova edizione critica de la Petite Messe Solennelle di Gioachino Rossini, nella versione per due pianoforti e armonium. Il Maestro Roberto Gabbiani sarà anche al pianoforte insieme al Maestro Gea Garatti Ansini; all’armonium il Maestro Antonio Maria Pergolizzi. Voci soliste il soprano Sandra Pastrana, il contralto Adriana Di Paola, il tenore Li Yuan, il basso Luca Dall’Amico. La Petite messe, composta nel 1863 cinque anni prima della morte di Rossini, e definita dallo stesso compositore un “peccato di vecchiaia”, può essere considerata il testamento spirituale di Rossini, forse già presago della sua prossima morte.

Il secondo appuntamento pasquale con il Teatro dell’Opera, è un concerto realizzato sotto l’egida di Roma Capitale, il cui ricavato sarà devoluto alla Comunità di Sant’Egidio. Mercoledì 4 aprile, alle 20.30, nell’Auditorium Conciliazione (Via della Conciliazione, 4), vedrà il Maestro Erik Nielsen dirigere l’Orchestra e il Coro del lirico capitolino nel Requiem in Re minore per soli, coro e orchestra k 626. Le scure note delle voci soliste, sono affidate ad un fine cast internazionale: il soprano Ekaterina Sadovnikova, il mezzosoprano Alisa Kolosova, il tenore Pavel Kolgatin, il basso Nicola Ulivieri. Scritto nel 1761 e rimasto incompiuto a causa della morte di Mozart, il Requiem, la cui composizione è avvolta nel mistero della leggenda tra la vita e la morte del grande genio di Salisburgo, rappresenta una delle espressioni spirituali più alte della storia della musica.

Info: www.operaroma.it

Torna inoltre il tradizionale Festival di pasqua, giunto quest’anno alla sua quindicesima edizione.

Il Festival di Pasqua si svolgerà quest’anno dal 31 Marzo all’8 Aprile 2012, con alcuni eventi speciali che come ogni anno si svolgeranno fino alla Domenica di Pentecoste del 27 Maggio 2012. In occasione dell’anniversario della quindicesima edizione, il Festival di Pasqua offrirà numerosi appuntamenti dedicati allo straordinario patrimonio della Musica Sacra, con concerti che spaziano dalla musica polifonica e gregoriana ai capolavori dei grandi compositori del tardo romanticismo, nei più suggestivi luoghi della Città di Roma, come sempre ad ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Prevista inoltre l’apertura domenica 8 e lunedì 9 Aprile dei musei e siti archeologici statali nelle festività pasquali

MAXXI: Aperto Pasqua e Lunedì dell’Angelo ore 11.00-19.00

PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI: Aperto Pasqua e Lunedì dell’Angelo ore 10.00-20.00

PALAZZO DEL QUIRINALE: Chiuso a Pasqua

MUSEI VATICANI E CAPPELLA SISTINA: Chiusi Pasqua e Pasquetta

DOMUS ROMANE DI PALAZZO VALENTINI: Aperte Pasqua e Lunedì dell’Angelo ore 9.30-17.00

 

Per quanto riguarda le mostre rimarranno aperte:

DALI’. UN ARTISTA. UN GENIO: Aperto Pasqua e Lunedì dell’Angelo ore 9.30-19.30

COMPLESSO DEL VITTORIANO

MIRO’. POESIA E LUCE: Chiuso Pasqua. Aperto Lunedì dell’Angelo ore 10.00-21.00

CHIOSTRO DEL BRAMNATE

IL GUGGENHEIM. L’AVANGUARDIA AMERICANA 1945-1980: Aperto Pasqua e Lunedì dell’Angelo ore 10.00-20.00

PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI

HENRI CARTIER-BRESSON: Aperta Pasqua ore 10.00-21.00, Aperta Lunedì dell’Angelo ore 10.00-19.00

PALAZZO INCONTRO

 

PAVIA

Nel weekend 7-8-9 aprile, tre giorni all’insegna del relax, della natura, del cielo e della festa della Pasqua con giochi e divertimenti per grandi e piccini, il Planetario e Osservatorio Astronomico di Cà del Monte vi aspetta per tornare a scoprire i segreti del cielo, della natura, dell’evento astronomico della Pasqua, attraverso conferenze e osservazioni guidate del cielo diurno (dedicate al Sole, ai pianeti, ecc.). Sabato dedicato alla natura (con escursioni sulle tracce degli animali e laboratori), domenica per conoscere l’origine astronomica della Pasqua (con eventi al Planetario e osservazioni del Sole) e un lunedì pomeriggio di giochi e spettacoli per i più piccoli e le famiglie!

http://www.osservatoriocadelmonte.it/

A Pavia resterà aperta per Pasqua e Pasquetta la mostra “Rembrandt. Incidere la luce. I capolavori della grafica” al Scuderie del Castello Visconteo, Pavia
Domenica 8 aprile e lunedì 9 aprile:
10.00 – 13.00 / 14.00 – 19.00
(chiusura biglietteria 18.30)
www.scuderiepavia.com

 

TRIESTE

Trieste dà il benvenuto al weekend pasquale con “Pasqua al museo!” iniziativa che comprende una serie di “bonus” e richiami come un voucher per l’ingresso scontato nei Musei nonché due biglietti al giorno per i mezzi pubblici della Trieste Trasporti che verranno offerti agli ospiti degli hotel aderenti al Consorzio Promotrieste.
La promozione di tale “pacchetto” è già stata avviata tramite locandine e volantini scritti in italiano, tedesco e inglese (e riportanti anche i numeri delle linee di bus utili ad arrivare alle sedi museali) che verranno diffusi anche in città, negli alberghi, nei ristoranti e bar e sugli stessi autobus.

La “Pasqua museale” triestina, vedrà da venerdì 6 a lunedì 9 aprile i Musei comunali aperti con orario continuato dalle 10 alle 19.

Oltre a visitare le collezioni permanenti, vi sarà la possibilità di ammirare due mostre che verranno inaugurate proprio in quei giorni: al Museo Sartorio, ospitato nell’omonima villa settecentesca, saranno esposti i “Capolavori dell’arte sacra” (con il prezioso piccolo Crocifisso di Michelangelo), mentre nel prestigioso Museo Revoltella si potranno ammirare le “Stampe giapponesi di Frank Lloyd Wright”. Sempre per gli amanti dell’arte vanno segnalate le aperture del Museo d’Arte Orientale e, sul Colle di San Giusto, del Museo del Castello e del Museo di Storia e Arte di via della Cattedrale. Tra i Musei scientifici si potranno visitare l’Acquario Marino (nell’edificio in stile liberty dove la torre dell’orologio funge da serbatoio dell’acqua di mare), il Museo di Storia Naturale con lo scheletro del Dinosauro Antonio, il Museo del Mare con la sua ricca collezione di modelli navali, strumenti nautici e attrezzi da pesca, l’Orto Botanico, situato sul Colle di Chiadino all’interno di un vero bosco naturale, con piante aromatiche, medicinali e tintorie.

Da non perdere neppure il Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl”, con i protagonisti della musica e dello spettacolo a Trieste dal Settecento ai giorni nostri.

A Muggia saranno invece aperti il Civico Museo Archeologico, i siti archeologici del Castelliere di Elleri e Muggia Vecchia, il Museo d’Arte moderna “Ugo Carà” e la Sala comunale d’Arte “Negrisin” (informazioni su orari e notizie sul sito www.benvenutiamuggia.eu o allo 040-273259, nel fine settimana).

A Trieste resterò aperta per le festività pasquali la mostra “Gli antichi Maestri Massimiliano d’Asburgo e le opere pittoriche” nel Castello di Miramare
Museo Storico del Castello di Miramare, Trieste
Domenica 8 aprile e lunedì 9 aprile:
9.00 – 19.00
(chiusura biglietteria 18.30)
www.castello-miramare.it

 

TORINO

Nelle giornate di sabato 7 e domenica 8 aprile il Museo Egizio di Torino celebra la Pasqua con un doppio appuntamento per le famiglie: alle ore 10:30 prenderà il via la visita “Una fame da oltretomba. Menù per il corpo e lo spirito”, mentre alle ore 10:40 sarà la volta del percorso “La mia famiglia egizia”. La prima iniziativa introdurrà i visitatori al pranzo pasquale facendo conoscere loro le abitudini alimentari degli antichi egizi, mentre la seconda rappresenterà un vero e proprio tuffo nella vita quotidiana ai tempi delle piramidi… Le stesse iniziative verranno proposte, con gli stessi orari, anche lunedì 30 aprile, ultimo giorno del mese e vigilia della festa del 1° maggio.
Per tutte le iniziative è obbligatoria la prenotazione al numero 011- 4406903 oppure via e-mail a info@museitorino.it

 

FIRENZE

I musei più importanti della città sono aperti per le visite dei turisti che scelgono Firenze come meta del lungo week end.

Ecco l’elenco completo dei musei aperti

La mattina di Pasqua, inoltre , a Firenze si svolge un evento tradizionale di grande suggestione, lo Scoppio del Carro. Lo Scoppio avviene in piazza del Duomo, durante la Messa alle ore 11, ma il grande carro trainato da buoi parte dal suo “ricovero ” su via del Prato alle 9.00, percorre tutto il centro storico con un vasto corteo storico, ed è molto suggestivo da vedere.

Per Pasqua e Pasquetta i turisti a Firenze troveranno aperti sia gli Uffizi che la Galleria dell’Accademia oltre ad altri musei. Lo rende noto la Soprintendenza per il polo museale fiorentino, spiegando che “in occasione delle imminenti festività pasquali, una parte considerevole dei musei statali di Firenze sarà aperta in regime ordinario e in regime straordinario grazie alla disponibilità del personale che partecipa a progetti locali e nazionali, d’intesa con le rappresentanze del personale e le sigle sindacali”.

In particolare domenica prossima, per Pasqua, saranno visitabili, oltre agli Uffizi (dove attualmente è in corso la mostra ‘La Galleria degli arazzi. Epifanie di tessuti preziosi’) e la Galleria dell’Accademia, la Galleria Palatina e la Galleria d’arte moderna (dove domani si aprono le mostre ‘L’eleganza della memoria. Le arti decorative nel Moderno Giapponé e “Giapponismo. Suggestioni d’Oriente tra Macchiaioli e anni Trenta del Novecentò).
Aperti anche il museo degli Argenti e il Giardino di Boboli (dove domani prende il via la mostra ‘Di linea e di colore. Il Giappone, le sue arti e l’incontro con l’Occidenté), il museo di San Marco e quello del Bargello, le ville medicee della Petraia, del giardino di Castello, Poggio a Caiano e Cerreto Guidi, i cenacoli di Andrea del Sarto e di Sant’Apollonia.

Il 9 aprile, giorno di Pasquetta, saranno aperti, insieme a Uffizi e Galleria del’Accademia, le Cappelle Medicee, il complesso monumentale di Orsanmichele, il museo degli Argenti e il Giardino di Boboli, il museo di Palazzo Davanzati, il cenacolo del Ghirlandaio, il Chiostro dello Scalzo, le ville medicee della Petraia, del giardino di Castello, Poggio a Caiano e Cerreto Guidi.

 

CHIETI

A Chieti resterà aperta la mostra “Keith Haring. Il murale di Milwaukee” allestita al Museo Archeologico Nazionale di Abruzzo, Chieti
Domenica 8 aprile: 9.00 – 19.00
Lunedì 9 aprile chiuso
SPECIALE INGRESSO A 5,00 EURO FINO AL 22 APRILE

 

MACERATA

Musei aperti e visite ai principali monumenti di Macerata in occasione delle festività pasquali e del primo maggio che potranno trasformarsi in una preziosa occasione per rivedere, o magari conoscere più da vicino, i beni culturali e le bellezze architettoniche della città.

A questo proposito il Comune di Macerata  fornisce un quadro dettagliato dei luoghi di interesse aperti e dei relativi orari di visita e, come, afferma l’assessore al Turismo Irene Manzi: “Un’informazione di servizio che vuole promuovere e coordinare ancora di più le tante iniziative ed occasioni ricreative che offre la nostra bella città, un’opportunità per turisti e maceratesi per riscoprire il museo diffuso maceratese”.

Iniziando da palazzo Buonaccorsi e dal Museo della carrozza che rimarranno aperti con orario continuato dalle 10 alle 18, compreso il lunedì 30 aprile, (info: tel. 0733.256361 – pinacoteca@comune.macerata .it), si potrà passare alla visita della torre civica, previa prenotazione telefonica e bigliettazione presso l’ Infopoint di piazza Mazzini (tel. 0733.234333) nei giorni 7, 8, 9, 14, 15, 21, 22, 24, 25, 29, 30 aprile e 1 maggio.
Sempre in centro storico aperti, il 7,8,9, 14, 15, 21, 22,24, 25, 20, 30 aprile e 1 maggio dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, il teatro Lauro Rossi (tel. 0733.256306) mentre l’8, 9, e 10 aprile, dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19.30 ci sarà la possibilità di ammirare i tesori paleontologici del Museo di storia naturale e le grotte di palazzo Rossini (via santa Maria della Porta, tel. 0733.256385). Aperto tutti i giorni, tranne che  l’8 e 9 aprile, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 12 (su appuntamento telefonico per aperture in orari e giorni diversi, anche festivi) il Museo della tessitura (vicolo Vecchio, 6 – tel/fax 0733.232527, e-mail museo@latela.net).

Sempre il 7, 8, 9, 14, 15, 21, 22, 24, 25, 29, 30 aprile e 1 maggio apertura dell’ arena Sferisterio visitabile dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19 (bigliettazione presso Infopoint, piazza Mazzini, tel. 0733.234333).

Il 5, 6, 7, 8, 9, 10, 14, 15, 21, 22, 25, 26, 27, 28, 29, 30 aprile e 1 maggio  per i maceratesi e i turisti aperto anche il Museo – Pinacoteca di palazzo Ricci (ingresso e visite guidate gratuite, Fondazione Carima, via D. Ricci, 1 – tel. 0733.261487) dalle 11 alle 19 con orario continuato.

Appena fuori città possibilità di visitare con servizio a chiamata ai numeri 339.5246063/339.7498480, curato dalla Pro Loco di Villa Potenza, il teatro romano Helvia Recina.

Per ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi allo Iat in corso della Repubblica, aperto il 7, 8, 9, 14, 21, 25, 28, 30 aprile dalle 9 alle 13 (tel. 0733.234807) oppure all’Infopoint Macerata incoming di piazza Mazzini, aperto il 7, 8, 9, 14, 15, 21, 22, 24, 25, 29, 30 aprile e 1 maggio dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19 (0733.234333).

Informazioni e souvenir anche al Macerata by Marche di piazza Mazzini (tel/fax 0733.264584) aperto il 7, 8, 9, 14, 15, 21, 22, 24, 25, 29, 30 aprile e 1 maggio.

 

PIACENZA

Quest’anno il Castello di Rivalta ha deciso di organizzare una Pasqua a tema, dedicata a tutta la famiglia, sia ai grandi che ai piccini. D’altra parte, a chi non piacerebbe trascorrere il week end pasquale immerso in un’atmosfera medievale, al limite del fiabesco? Durante la giornata i bambini, accompagnati ovviamente dai genitori, potranno seguire una guida che vestirà dei panni in stile medievale e che li condurrà alla scoperta dei miti, delle fiabe e delle leggende che circondano la Rocca.

Successivamente è prevista una vera e propria ‘Caccia all’uovo’, mentre sono previsti numerosi giochi con tanto di musica di accompagnamento. Ovviamente starà a voi decidere se partecipare solo ai giochi, se dedicarvi alla visita del Castello o se partecipare anche alla visita al nuovissimo Museo delle Cere.

http://www.castellodirivalta.it/

 

RIMINI

Il periodo pasquale si aprirà a Bellaria Igea Marina dove sabato 7 aprile lungo l’Isola dei Platani e Viale Ennio (dalle 16.00 alle 20.00) si aprirà una grande kermesse che vuole celebrare le Radio Libere che hanno fatto la storia della città.

Grazie ad un fantastico percorso di postazioni musicali appositamente create dai locali della notte e dai djs delle radio, i turisti e visitatori saranno piacevolmente coinvolti in un magico tour di musiche da ascoltare e ballare ad un ritmo crescente fino alla esplosione finale, dalle ore 21.00 in poi, sulla centrale Piazza Matteotti.

Qui, dalle loro postazioni sulle Isole, tutti i dj’s affluiranno insieme sul grande palco per dar vita, unitamente alla Dino Gnassi Corporate, ad uno spumeggiante mix di musica dal vivo e dj set che regalerà a tutti i presenti una serata da ricordare ed un’anteprima dei grandi appuntamenti musicali della prossima stagione estiva.

Per l’Isola dei Platani e Viale Ennio il pubblico potrà incontrare alcuni dj set, orchestrati dai “vecchi” djs delle radio e dai giovani emergenti dei locali del giorno e della notte.

Sia sabato 7 che domenica 8 l’Isola dei Platani verrà personalizzata con situazioni dedicate alla radio. Per l’occasione anche le vetrine dei negozi verranno personalizzate sul tema della radio. Un altro grande evento musicale è previsto il giorno 8 dalle ore 15.30 alle 18.00 su Viale Ennio dove Sergio Casabianca nello spettacolo Swingoldream, regalerà momenti di puro divertimento e buona musica.

“Swingoldream” è molto più di un concerto, è un varietà musicale scoppiettante a base di jazz, swing e tante risate. Uno spettacolo che esalta la vena istrionica di Sergio Casabianca nella sua veste di “cantattore” popolare, con i suoi brani originali di sapore ironico, rivisitazioni della canzone italiana in chiave swing e un gusto sfrenato per l’improvvisazione, assecondata dai virtuosismi di tre grandi jazzisti del panorama italiano: Massimo Tagliata (pianoforte e alla fisarmonica), Giuseppe Zanca (basso e tromba) e Max Ferri (batteria e percussioni).

Conclude il programma lunedì 9 aprile il Carnevale di Primavera. Dalle ore 15.00 alle 18.00 un corteo di carri mascherati colorerà la città per il divertimento di grandi e piccoli. Sempre il 9 aprile si ricorda il tradizionale evento “La ruzzolina al mare”, a cura del Comitato Borgata Vecchia. Presso la spiaggia antistante p.le Kennedy a Bellaria, dalle ore 10 andrà in scena la riscoperta di una vecchia tradizione bellariese dedicata ai bambini: lungo le piste tracciate sulle dune sabbiose in spiaggia una divertente gara di uova sode colorate utilizzate come “biglie”.

Infine, lungo il centro di Bellaria torna durante tutta la giornata del lunedì di Pasqua (9 – 20) il grande appuntamento con “Gustosa”: prodotti enogastronomici, artigianato, antiquariato e collezionismo. Ed al Polo Est, per gli amanti dei cani, la giornata di lunedì sarà dedicata a un grande raduno di boxer, manifestazione cinofila a cura di B.C.I. (Boxer Club Italia) Gruppo Romagnolo.

 

CERVIA

La Pasqua a Cervia porta grandi e bambini alla scoperta del territorio fra paesaggi incantevoli che si dipanano tra saline, pineta e la lunga spiaggia, uno scenario naturale magico da vivere nel ponte di Pasqua. All’ambiente naturale dell’area cervese si aggiungono cultura dell’accoglienza e dell’ospitalità tipiche della gente di Romagna. Qui si può scegliere fra le numerose strutture alberghiere pronte ad ogni richiesta e i circa 100 ristoranti che propongono menù pasquali per ogni palato compreso per il più  raffinato ed esigente. Il mare invita a passeggiate all’aria aperta e la stagione primaverile suggerisce di  muoversi nel magico mondo della pineta e delle saline, ambiente naturalistico di grande pregio, porta di accesso a sud e stazione del Parco Regionale del Delta del Po. Questo è il periodo dell’anno in cui la natura si risveglia  le uova si schiudono, i fiori sbocciano e  il sole invita d uscire
E’ in costante crescita  l’interesse di un turismo sempre più esigente ed attento alle tematiche ambientali, storiche e culturali e Cervia, da questo punto di vista offre davvero molto .

Le escursioni si sviluppano lungo percorsi che conducono alla scoperta e alla valorizzazione di questi luoghi, alcuni millenari, come la grande Pineta, 260 ettari nel cuore della località.  L’area boschiva diventa una vera e propria palestra all’aria aperta con  attrezzi meccanici da palestra e percorsi vita. I sentieri e le piste ciclabili permettono agli amanti della bicicletta di percorrere in sicurezza decine e decine di chilometri in mezzo al verde. Per gli appassionati del Golf, immerso nella pineta, il campo di Milano Marittima a due passi dal centro offre percorsi articolati a 27 buche ed un importante campo pratica.
Ma l’identità cervese prende vita dal sale prodotto da secoli nelle saline e  che ha influenzato  la storia della località. Dal punto di vista avifaunistico e botanico, l’ambiente delle saline è di straordinaria bellezza e suggestione: popolato da specie rare come Fenicotteri, Cavalieri d’Italia, Avocette e numerose altre specie protette, è un punto di riferimento per i visitatori sensibili agli aspetti ambientali e alla cultura del territorio.

All’interno del Centro Visite Salina di Cervia è possibile approfondire le tematiche storiche, naturalistiche ed economiche legate alla produzione del sale. A MUSA, museo del sale di Cervia, nel cuore storico della città, si può ripercorrere la storia di Cervia e del suo sale, capire il rapporto dei cervesi con le acque e comprendere lavoro e vita dei salinari illustrati anche da suggestive immagini storiche (aperto sabato, domenica e festivi dalle 15.00 alle 19.00).

La Casa delle farfalle di Milano Marittima (da martedì a domenica 9.30/12.30, 14.30/18.00) invece è un incredibile parco didattico, una serra climatizzata di oltre 500 mq, che ospita il volo colorato di centinaia di farfalle tropicali dai colori vivaci. Un ambiente magico dove le farfalle nascono, vivono e volano liberamente, posandosi sui fiori attirate soprattutto dai profumi dei fiori ma anche dai colori. Si riesce a osservarle da vicino, sui fiori o sulle grandi foglie di ficus, banani ed altre piante del favoloso ambiente tropicale creato appositamente.
CerviAvventura attende le famiglie animate da spirito di competizione ed animo da esploratore. I percorsi fra gli alberi in completa sicurezza sono adatti a tutti ed affascinano grandi e piccini.
Per il week end di Pasqua si propongono agli ospiti anche appuntamenti con il gusto fra Cervia e località con sapori regionali  e “lovarie”.
Durante la Pasqua tantissimi sono gli eventi a contatto con la natura organizzati per le famiglie, da segnalare anche il lungo week end pasquale del parco di divertimento di Mirabilandia (aperto dal giovedì alla domenica  ore 10.00/18.00)  a pochi minuti di auto da Cervia.

GLI APPUNTAMENTI CON LA NATURA

Si parte venerdì 6 aprile alle ore 10,00 con un magnifico appuntamento in salina, il laboratorio PICCOLI BIRDWATCHERS CRESCONO; strutturato come un mini corso di birdwatching della durata di 3 ore è riservato ai ragazzi dagli 8 anni ai 14anni che potranno cimentarsi con le bellissime specie protette che vivono la salina tra cui i meravigliosi Fenicotteri rosa.

Sabato 7 e domenica 8 aprile ore 14.30 un itinerario speciale è LA VIA DEI NIDI, escursione guidata a piedi alla scoperta dell’ambiente della Salina di Cervia, attrezzati con binocolo e guida, con particolare attenzione alle aree di nidificazioni e ai nuovi nati.

Sabato 7 ore 16.00 domenica 8 aprile ore 10.30 e 16.00, l’escursione naturalistica in barca elettrica alla scoperta dei tesori e delle curiosità della Salina si chiama IN SALINA IN BARCA. Anche in questo caso il servizio guida e il binocolo sono compresi.

Domenica 8 aprile Ore 14.30 da non perdere IL RITORNO DI JACK SALINO Fiaba animata che racconta  le avventure del pirata Jack Salino e la scoperta di un inestimabile tesoro: il sale di Cervia. Caccia al tesoro e laboratorio creativo per entrare a far parte della sua ciurma di pirati temerari.

Laboratori e sperimentazione incantano i bimbi con le meraviglie della natura incontaminata. Sabato 7  aprile alle Ore 10.30 l’incontro LE UOVA NON SONO TUTTE UGUALI è un laboratorio creativo dedicato alla decorazione di uova. L’ attività, dedicata in particolare ai più piccoli, si concluderà con un’escursione in barca (facoltativa ) lungo “La via dei nidi”.

Un occhio di riguardo anche per i grandi, che cercano nella natura romanticismo e suggestioni. IL TRAMONTO IN SALINA si può vedere a piedi avvolti dalle magiche atmosfere della salina al tramonto sabato 7 aprile alle ore 18.00. Per il piacere del palato NEL CAPANNO DELLA TRADIZIONE domenica 8 aprile sarà organizzato un suggestivo percorso naturalistico e gastronomico in barca elettrica, con sosta presso il vecchio il capanno dei salinari posto sul canale circondariale della Salina per una merenda a base di piatti tipici della tradizione preparati con il sale dolce di Cervia.

Alla Casa delle farfalle di Milano Marittima si parte Sabato 7 aprile Ore 14.30 A.A.A. PICCOLI OPERATORI CERCASI: la Casa delle Farfalle & Co. cerca piccoli operatori da inserire per mezza giornata nel proprio staff, per svolgere mansioni di altissima responsabilità: aiuto per la cura della serra e delle piante, aiuto nelle nursery durante la nascita delle farfalle, assistenza nella somministrazione di cibo agli animali ospiti del centro, controllo dello stato di salute degli animali.

Da non perdere domenica 8 aprile ore 11.00 con il PRIMO VOLO LIBERO Appuntamento esclusivo per assistere in diretta allo spettacolo del primo volo delle farfalle nate durante le prime ore della giornata.

Sabato 7 Aprile Ore 15.00 DI CHE UOVO SEI? È una caccia al “tesoro delle farfalle”: le loro uova e gli eventuali piccoli abitanti. Analisi microscopica delle uova delle farfalle e delle loro meravigliose ali.

Domenica 8 aprile Ore 10.30 UN UNIVERSO SOTTO LA LENTE Laboratorio di microscopia dedicato all’osservazione delle ali delle farfalle, delle zampe dei grilli, pungiglione delle api e di tanti altri piccoli grandi segreti tutti da scoprire.

Per informazioni turistiche: tel. 0544 993435 www.turismo.comunecervia.it
Per prenotazioni hotel: tel. 0544 72424 www.cerviaturismo.it

 

MODENA

Domenica 8 e lunedì 9 aprile, Pasqua e lunedì dell’Angelo, le mostre della Galleria civica di Modena saranno aperte al pubblico dalle 10.30 alle 19.30 con orario continuato.
In particolare sarà possibile visitare:
– alla Palazzina dei Giardini la personale di Vittorio Corsini, “Tra voci, carte, rovi e notturni”, progetto speciale incentrato sulle tematiche del territorio pensato e realizzato appositamente per l’antica serra ducale che presenta installazioni, sculture e una serie di monocromi
– e a Palazzo Santa Margherita il nuovo allestimento della collezione dalle Raccolte della Fotografia e del Disegno. In sala grande una scelta di ritratti di grandi artisti scattati da maestri della fotografia italiani e stranieri e nelle sale superiori una selezione di opere su carta della prima metà del Novecento dalla Raccolta del Disegno della Galleria civica. allestito a Palazzo Santa Margherita.
Entrambe le mostre, promosse e coprodotte dalla Galleria civica di Modena e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, resteranno aperte al pubblico a ingresso gratuito fino al prossimo 10 giugno.
Martedì 10 aprile, la mostra è chiusa.

VENEZIA

L’Associazione “Agape”, in collaborazione con la Municipalità di Favaro Veneto, in occasione della XXVII^ edizione di “Pasqua con noi” presenta domenica 1 aprile 2012 alle ore 16.30 un Concerto Spiritual-gospel del Coro “Voci in Accordo”, dirige Elena Camerra.

Il concerto, che è ad ingresso libero, si terrà presso la Chiesa dell’Annunziata di Campalto.

 

NAPOLI

Se siete a Napoli e siete alla ricerca di qualcosa da fare, sappiate che il PAN è aperto sia a Pasqua che a Pasquetta dalle 9,30 alle 14. In mostra i 60 anni di Diabolik

 

BOLOGNA

“Moto bolognesi. L’Italjet di Leopoldo Tartarini 1960-1988” è la mostra ospitata dal Museo del Patrimonio Industriale del Quartiere Navile che resterà aperta anche nel week-end di Pasqua (no il lunedì di Pasquetta). Aperta anche l’esposizione “Tra Corrado Ricci e Francesco Malaguzzi Valeri: pagine da “Emporium” e dalla Divina Commedia” al museo Collezioni Comunali d’Arte in Piazza Maggiore, che trae spunto da due recenti donazioni alla Biblioteca dei Musei Civici d’Arte Antica per proporre una scelta di immagini relative al paesaggio italiano rivisitato tra cultura dell’evocazione, luoghi danteschi, promozione turistica e tutela del paesaggio.

Dalle 8 alle 18 della Domenica di Pasqua, inoltre, i portici e le vie del centro storico si popolano di bancarelle in occasione della tradizionale mostra mercato dedicata agli appassionati di antiquariato, arte, creatività, collezionismo e riuso. Stand gastronomici aggiungono un tocco di gusto all’iniziativa tentando i visitatori con i sapori del luogo: pane fresco, caldarroste, piadine, salumi e dolciumi.

Per Pasquetta torna invece “Su e zo par i Breggual” a Casalecchio di Reno: la tradizionale passeggiata del Lunedì di Pasqua dove partendo a piedi, dal bar Margherita si percorre il sentiero dei Bregoli che dal Talon porta San Luca.

Per le Feste pasquali, durante le vacanze scolastiche, il Dipartimento educativo MAMbo propone tre mattine al Museo per bambini e ragazzi, ognuna dedicata ai libri di Suzy Lee: Mirror, L’onda e Ombra.

Un servizio per le famiglie che possono regalare ai figli esperienze di gioco a contatto con l’arte e la creatività.

Per bambini e ragazzi da 5 a 11 anni

Quando: 5, 6 e 10 aprile 2012

Orari: ore 8.30-13.00

Dove: Dipartimento educativo MAMbo – via Don Minzoni, 14 – 40121 Bologna

Costi: € 15 ogni mattina

Prenotazione obbligatoria: per ogni mattina minimo 6 e massimo 25 partecipanti.

Info e prenotazioni: tel.051/6496626-628 (dal lunedì al venerdì h 10.00 – 13.00) – mamboedu@comune.bologna.it

 

ROVERETO

A Pasqua e Pasquetta il Mart e Casa d’Arte Futurista Depero sono aperti al pubblico con orario 10-18.

Lunedì 9 visite guidate ad Alice in Wonderland

Lunedì 9 aprile 2012 in programma visite guidate alla mostra Alice in Wonderland al Mart con i seguenti orari:

ore 15 (singoli visitatori) – costo: 4€ a persona oltre al biglietto d’ingresso
ore 16 (famiglie) – costo: 4€ a famiglia oltre al biglietto d’ingresso

È consigliabile presentarsi in biglietteria a partire da 1 ora prima dell’inizio della visita, fino ad esaurimento posti (max 30 persone).

Per Informazioni contattare 0464.438887 o visita il sito www.mart.tn.it

 

NUORO

L’Istituto Superiore  Etnografico della Sardegna, confermando una tradizione ormai consolidata, terrà aperti i suoi Musei anche in occasione della Santa Pasqua e Lunedì dell’Angelo. Pertanto a Nuoro potranno essere visitati  il  Museo Etnografico Sardo ed il Museo Deleddiano – Casa Natale di Grazia Deledda nei seguenti orari: 9.00/13.00  e 15.00/18.00; a Cagliari, nella Cittadella dei Musei,  il Museo Etnografico- Collezione Luigi Cocco  dalle. 9.00 alle 20.00.

 

CAGLIARI

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Cagliari e il Consorzio Camù comunicano che in occasione della Domenica di Pasqua, 8 aprile,  i Centri Comunali d’Arte e Cultura Exmà, Ghetto e Castello San Michele e le Torri di San Pancrazio e dell’Elefante resteranno chiusi.

Nella giornata di Pasquetta, lunedì 9 aprile,  saranno invece aperti il Ghetto dalle 10 alle 13 e la Torre dell’Elefante dalle 10 alle 17.

Rimarranno chiusi per l’intera giornata il Castello San Michele, l’Exmà e la Torre di San Pancrazio.

Al Ghetto, dove è allestita la mostra Le stive e gli abissi, sono in programma per tutta la mattinata delle visite guidate che accompagneranno i visitatori alla scoperta dei  numerosi manufatti archeologici esposti, tra cui un modello di nave romana repubblicana, di più di 8,50 mt di lunghezza, con il suo carico originale di anfore, la testa del Satiro trovata nella laguna di Santa Giusta, il tesoretto di sesterzi in oricalco (una lega di rame e zinco simile all’ottone) del porto di Cagliari e alcune importanti e imponenti riproduzioni lignee di una piroga neolitica monossile.

Informazioni: 070 6402115