La riqualificazione e valorizzazione degli spazi cittadini passa sempre di più attraverso l’arte e il talento degli street art. L’ultima galleria a cielo aperto è stata realizzata a Roma, nel sottopasso di via Ostiense, dove sette artisti, Martina Merlini, Moneyless, Gaia, Tellas, 2501, Andreco e Ozmo, hanno unito le forze e gli stili, realizzando degli splendidi murales che coprono le intere pareti delle gallerie. Tra questi troneggiano i tre ritratti di Antonio Gramsci, John Keats, Percy B. Shelley, le cui tombe si trovano nel cimitero acattolico di Piramide, a pochi metri dalla galleria.