Ormai manca poco e il tempo per prendere una decisione si sta stringendo. La parola che sta caratterizzando in modo incisivo le elezioni 2013 è “indecisione”, nata dalla sfiducia radicata che ormai gli italiani nutrono nei confronti delle forze politiche, per il loro operato deludente. Così c’è la corsa ad accaparrarsi i voti dell’ultimo minuto, di coloro che decideranno solo la mattina dell’apertura delle urne se recarsi o meno a votare.

La soluzione per quanti si sentono smarriti e non vogliono farsi raggirare dai soliti comizi, arriva ancora una volta dal web: non sapete per chi votare? Scopritelo con un test. Nella confusione delle parole pronunciate dai candidati e da programmi elettorali spesso fumosi, c’è qualcuno che ha raccolto le diverse proposte per punti chiave e le ha sintetizzate in semplici domande. Rispondendo a questi quesiti, alla fine del test scoprirete il vostro candidato ideale. Sembra un indovinello da settimana enigmistica sulla spiaggia, ma in realtà si tratta di una bella sfida che vi farà scoprire qualcosa in più su voi stessi e che forse fornirà la soluzione ai vostri cuori titubanti. Ecco qualche esempio:

 

Voi siete qui: votazioni 2013
Sondaggio realizzato per l’associazione Openopolis, che vi invita a rispondere a venticinque domande. Al termine scoprirete qual è la coalizione più vicina a voi: i risultati sono espressi sia in un grafico che in una tabella dove troverete i simboli, dal più attinente alle vostre preferenze al più lontano.

 

Trova il tuo candidato
Si tratta dell’app realizzata dalla Stampa.it. In questo caso i quesiti che vi vengono posti sono venti e non dovrete rispondere a delle semplici domande, ma scegliere tra le soluzioni proposte che riassumono in forma anonima quelli che sono i punti dei programmi elettorali. Leggete con attenzione ogni soluzione e una volta terminato comparirà direttamente l’immagine del vostro candidato, senza specificare la lista o il simbolo elettorale, dal momento che con l’attuale legge, lista e simbolo sono collegati al candidato prestabilito.

L’ultimo consiglio che vi diamo, se ancora non avete trovato la soluzione e state per abbandonare dall’incertezza è quello di provare anche il test di Politica 24, che si compone di sole diciassette domande. Anche in questo caso, dopo pochi minuti riceverete il verdetto su quale sia il candidato a voi più affine.

 

Se invece proprio della politica non ne volete più sentir parlare e di voto siete esausti di promesse elettorali non mantenute, sappiate che la rete vi consente di prendere a schiaffi, virtualmente, il candidato premier che vi è più ostico e indigesto. Forse anche questo gioco potrebbe essere un aiuto per scegliere quale politico votare e quale invece non si riesce proprio a sopportare.