Quello che vi colpirà maggiormente appena arrivati in territorio austriaco, sarà l’efficienza e la capillarità dei mezzi pubblici per gli spostamenti.

Innanzitutto arrivare a Vienna è molto semplice, dal momento che è collegata dal vicino aeroporto ai confini della città, il Wien-Schwechat, dove atterrano Austrian Airlines, Air Dolomiti ed Alitalia. Per percorrere il tratto che porta dall’aeroporto al centro città, potete servirvi del treno che transita ogni mezzora e che, al costo di 11 euro solo andata, 17 euro se acquistate il biglietto andata e ritorno, vi porta sino in pieno centro a Wien Mitte Landstrasse, in solo 16 minuti. Lo stesso tragitto è servito dalla linea metropolitana S7, che impiega invece 26 minuti, prevedendo alcune fermate intermedie. Se invece decidete di viaggiare low cost, la Ryanair arriva a Bratislava, distante solo 65 km dalla capitale viennese. Anche da qui partono ogni giorno treni che collegano le due capitali e nella stagione estiva è possibile raggiungere Vienna attraverso una breve crociera sul Danubio, a bordo del catamarano Twin City Liner.

Una volta arrivati a destinazione non vi rimane che programmare il vostro giro turistico e nel farlo scoprirete che i mezzi pubblici vi saranno d’aiuto. Con le sue 90 linee di autobus e 28 tram, Vienna è al quinto posto nel mondo per estensione della rete tranviaria. Gli autobus e i tram effettuano un servizio continuato per 20 ore al giorno. La metropolitana invece comprende 5 linee che coprono un totale di 74,6 km di lunghezza. Il biglietto per una corsa singola è piuttosto oneroso perché ammonta a due euro, tuttavia è possibile acquistare la Vienna Card che al costo di 19,90 euro permette di viaggiare a bordo di metro, tram e bus per 72 ore, prevedendo inoltre molti vantaggi ed agevolazioni, come sconti per l’ingresso in alcuni musei e caffetterie della città.

Efficiente è anche la rete degli autobus notturni mentre durante la settimana, inoltre, il servizio metro è attivo dalle 5 del mattino sino a mezzanotte la sera. Nel week end, per venire incontro ai ritmi della movida cittadina, la metro rimane aperta ininterrottamente anche la notte e i treni passano ogni quindici minuti.

Prendere i mezzi pubblici a Vienna è un piacevole modo per visitare la città, per integrarsi nella vita quotidiana, per scoprire la città in ogni suo angolo e riuscire a raggiungere musei e ristoranti.

Se invece siete degli inguaribili sportivi, sappiate che Vienna è la città che fa per voi: dall’ 11 al 14 giugno è stata eletta capitale europea della bicicletta, titolo che si è aggiudicata, grazie alla sua rete di piste ciclabili, che consentono di visitarla, pedalando, sia in centro che nel percorso che costeggia il Danubio.

Nel sito dedicato al turismo, gestito dal comune, sono presenti tutte le informazioni dettagliate per organizzare al meglio i vostri spostamenti, con orari, mappe e centri per l’affittare le bici. Non vi resta che dare un’occhiata e cominciare a pregustare la vostra vacanza.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=C-VmEyW6_GA&w=400&h=230]