Dopo la performance con Jay-Z, il rapper statunitense che ha sperimentato l’ “Abramovic Method” e ne ha fatto un video per “Picasso baby”, un’altra icona della musica si è prestata a farsi immortalare nella sperimentazione di quello che Marina Abramovic, la famosa perfomer serba, definisce un metodo per “aumentare lo stato di consapevolezza  della propria esperienza mentale e fisica”: ecco dunque apparire in un video una Lady Gaga completamente nuda che, durante un ritiro di tre giorni, ha seguito l’artista tra boschi e luoghi incontaminati per lasciarsi sedurre da questa particolare pratica, a metà tra l’artistico e l’ascetico.

[vimeo 71919803 w=500 h=281]

Urla mononote si susseguono nel video che mostrano la cantante senza veli e in pose meditative, spesso anche assieme alla stessa Marina Abramovic.

ladygaga3

Anche in questo caso, come accadde anche per Jay-Z, non sono mancate le polemiche: che le performance della Abramovic stiano diventando troppo mainstream e più legate a strategie di marketing anziché a scopi artistici? Se lo sono chiesti in molti, visto che questo filmato capita proprio a fagiolo tra la promozione del nuovo album di Lady Gaga e la campagna per il finanziamento su Kickstarter dell’Istituto Marina Abramovic.

Rimane comunque il fatto che ormai il metodo della Abramovic è conosciuto in tutto il mondo: dopo il suo “The Artisti s present” al MoMA di New York, l’artista conosce ora un momento di assoluta popolarità in tutto il mondo: tanto che sarà a Venezia  il 30 agosto in occasione della Mostra d’Arte Cinematografica, per la presentazione del film “The Abramovic Method” di Giada Colagrande girato grazie al contributo della Fondazione Furla.
Anche lì, in una serata esclusivamente ad inviti, il pubblico potrà sperimentare il suo ormai celebre metodo.

ladygaga1